Campi Flegrei: la nuova zona rossa sismica di Napoli?

Campi Flegrei: la nuova zona rossa sismica di Napoli?
Terremoto Napoli

Un terremoto di magnitudo 3.8 ha scosso le viscere dei Campi Flegrei, nelle vicinanze di Napoli, creando panico e sconcerto tra la popolazione. È stata una serata all’insegna del terrore, con le ore 19.45 che segneranno per sempre la memoria dei residenti di Pozzuoli e delle zone circostanti, come Fuorigrotta, Bagnoli e Pianura di Napoli.

Fin da subito, gli abitanti sono usciti dalle loro case alla ricerca di sicurezza all’aperto, terrorizzati dalle violente scosse avvertite in diversi punti della città. Nonostante la durata limitata, il terremoto ha lasciato il segno, con zone come Soccavo, Posillipo, Pianura e i comuni limitrofi di Bacoli e Quarto che hanno subito l’urto di questa potente manifestazione tellurica.

L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, dopo attente analisi, ha confermato l’intensità del terremoto, un 3.8 che ha scosso la zona dei Campi Flegrei. Ma la peculiarità che rende questo evento così spaventoso è la sua bassa profondità, appena 2,5 chilometri sotto la superficie terrestre. Questo rende il terremoto uno dei più forti mai registrati in questa regione, lasciando tutti sconvolti e preoccupati.

La potenza di questa scossa ha creato un’ondata di terrore tra la popolazione, che ha trovato sfogo sui social media, condividendo le proprie esperienze di paura e sconcerto. La bassa profondità del terremoto ha reso le scosse ancora più tangibili, aumentando ancora di più il livello di ansia tra la gente. Persino una nota personalità televisiva, presente nella zona al momento del sisma, ha raccontato che si stavano registrando un programma televisivo. Nonostante lo spavento, tutti sono rimasti calmi, cercando di affrontare la situazione con coraggio.

Per fortuna, la Protezione Civile del Comune di Napoli ha confermato che non ci sono stati danni a persone o proprietà a causa di questo terremoto. Nonostante la sua magnitudo significativa, sembra che la città sia rimasta intatta. Tuttavia, la scossa principale è stata avvertita in molte aree della città, creando un senso di apprensione e insicurezza tra la popolazione. Gli abitanti restano in allerta, sperando che questa sia stata solo un’eccezione e che la tranquillità possa tornare presto nella loro amata città.