Can Yaman: il gesto shock contro un fan a Palermo!

Can Yaman: il gesto shock contro un fan a Palermo!
Can Yaman (Foto ANSA)

Il 19 ottobre 2023, a Palermo, un evento scioccante ha scosso le riprese della seconda stagione di Viola come il mare: Can Yaman, il protagonista turco della serie, è stato coinvolto in una polemica che ha fatto tremare il mondo dello spettacolo. Durante una pausa sul set, Yaman è diventato il protagonista di un episodio controverso che ha spinto molti a chiedersi se sia davvero l’idolo che credevano di conoscere.

Quello che è successo è stato catturato su video e ha rapidamente fatto il giro dei social media, diventando virale in pochissimo tempo. L’incidente si è verificato proprio di fronte all’Hotel delle Palme, luogo delle riprese, e ha coinvolto un fan infastidito che stava cercando di fare una foto all’attore. In un accesso di rabbia improvviso, Yaman ha afferrato il cellulare e l’ha gettato a terra con violenza, lasciando tutti a bocca aperta.

Can Yaman sotto una pioggia di polemiche

La reazione del pubblico è stata immediata e divisiva. Mentre alcuni hanno cercato di giustificare il gesto di Yaman, citando il suo comportamento positivo con i fan in passato, molti altri lo hanno criticato aspramente, definendolo un atto inaccettabile e irrispettoso.

Da qualche tempo, Can Yaman sembra essere al centro di una serie di controversie. Solo pochi giorni prima di questo episodio, l’attore era stato accusato di aver aggredito verbalmente un negoziante, aumentando ancora di più l’attenzione mediatica su di lui. La sua popolarità in Italia non sembra essere scemata, anzi sembra che ogni giorno sempre più persone si schierino dalla sua parte.

Dopo l’accaduto, Can Yaman ha deciso di prendere la parola attraverso il suo profilo Instagram per condividere la sua versione dei fatti. Ha spiegato che il fan coinvolto aveva agito in modo maleducato e prepotente fin dal primo momento.

Secondo Yaman, il fan non aveva chiesto nemmeno il permesso per scattare la foto e aveva continuato a infastidirlo con il flash puntato negli occhi. L’attore ha ribadito la sua apertura nel concedere foto e abbracci ai suoi sostenitori, ma ha sottolineato che non poteva tollerare la mancanza di rispetto. Ha concluso affermando che, se ci sarà maleducazione, reagirà piuttosto che tacere e stare buono.

Ora, il pubblico si trova diviso tra coloro che credono nella versione di Can Yaman e coloro che rimangono scettici. La sua gestione delle interazioni con i fan e la sua reazione alle provocazioni sono al centro di un dibattito acceso. Ciò che è certo è che Can Yaman continuerà a essere oggetto di discussione nei prossimi giorni e l’attenzione mediatica su di lui non sembra placarsi.