Hunter Biden: scopri il segreto oscuro del figlio di Joe Biden!

Hunter Biden: scopri il segreto oscuro del figlio di Joe Biden!
Hunter Biden

Hunter Biden, figlio del presidente degli Stati Uniti Joe Biden, è stato incriminato per tre reati di falsa testimonianza relativi al possesso di un’arma da fuoco per un periodo di 11 giorni nel 2018. Questa situazione potrebbe portare ad una pena massima di 25 anni di reclusione, anche se è altamente improbabile che venga inflitta una pena così severa, considerando che il caso rientra nella giurisdizione federale.

L’accusa si basa sul fatto che, quando ha acquistato un revolver Colt il 12 ottobre 2018, Biden ha fornito informazioni false sui moduli che ha compilato, dichiarando di non consumare droghe illegali, cosa che si è rivelata non vera. Ha posseduto l’arma per 11 giorni. Nonostante l’opposizione di alcuni giudici conservatori, negli Stati Uniti il possesso di armi da parte di persone dipendenti da droghe o consumatrici di droghe è considerato un reato. La vita di Hunter Biden è stata segnata da dipendenze da alcol e droghe, nonché da una serie di relazioni turbolente.

La difesa di Biden cercherà di respingere le accuse durante il processo e potrebbe tentare di negoziare un nuovo accordo con l’accusa, simile a quello che era stato raggiunto a luglio ma che è poi fallito all’ultimo momento. Questa notizia aggiunge ulteriore tensione alla precampagna elettorale negli Stati Uniti. Con una parte del Partito Repubblicano che sta pianificando un processo di impeachment contro Joe Biden a causa delle attività di suo figlio e con Donald Trump che affronta quattro casi penali, le elezioni del 2024 potrebbero essere incentrate più sui tribunali che sulla politica.

In modo paradossale, le accuse contro Hunter Biden sono state presentate da David Weiss, il procuratore speciale nominato dal Dipartimento di Giustizia del governo presieduto da suo padre. Weiss, nominato procuratore dello stato del Delaware, ha iniziato ad indagare su Hunter Biden cinque anni fa. Durante il corso delle indagini, la Casa Bianca è intervenuta e l’attuale procuratore generale, Merrick Garland, ha deciso di nominare un procuratore speciale per indagare sul figlio del presidente. La Casa Bianca ha rifiutato di commentare l’incriminazione.

Hunter Biden non è solo sotto indagine per il possesso dell’arma da fuoco, ma anche per non aver presentato la dichiarazione dei redditi. Queste attività potrebbero trovare l’approvazione dell’ala più conservatrice del Partito Repubblicano.