Incendio devastante a Rodi: migliaia di turisti costretti all’evacuazione in una tragedia senza precedenti

Incendio devastante a Rodi: migliaia di turisti costretti all’evacuazione in una tragedia senza precedenti
Allarme Rodi e Corfu per gli incendi

Grande incendio distrugge l’isola greca di Rodi: migliaia di turisti costretti ad abbandonare gli hotel in quella che le autorità greche definiscono la più grande operazione di evacuazione nella storia del paese.

Le persone coinvolte nelle fiamme hanno descritto scene caotiche e spaventose, in cui alcuni sono stati costretti a fuggire a piedi o a cercare il proprio mezzo di trasporto dopo aver ricevuto l’ordine di evacuazione.

L’incendio nella parte centrale e meridionale di Rodi, un’isola molto popolare tra i turisti, è scoppiato martedì. È il più grande degli incendi che si sono verificati in Grecia, oppressa da un’ondata di calore che, secondo gli esperti, potrebbe diventare la più lunga mai registrata nel paese.

Il governo greco ha riferito che quasi 19.000 persone sono state evacuate da Rodi dal sabato.

Il governo ha definito l’operazione “il più grande sforzo di questo tipo mai visto in Grecia” e ha dichiarato che 16.000 persone, tra turisti e residenti, sono state trasferite via terra e 3.000 via mare.

Secondo il servizio antincendio locale, ci sono attualmente tre fronti attivi su cui i pompieri si stanno concentrando nella parte centrale e meridionale dell’isola.

Il fuoco brucia vicino alle zone di Kiotari e Lardos, non lontano dal sito archeologico di Lindos. Finora, il sito non è stato minacciato.

Sono stati attivati alberghi, scuole, centri sportivi e centri conferenze in zone sicure dell’isola per ospitare gli evacuati che ne hanno bisogno.

Il Ministero degli Affari Esteri della Grecia creerà un servizio di assistenza per aiutare i turisti a tornare nei rispettivi paesi, secondo il governo greco. Inoltre, i tour operator hanno ordinato che i voli charter atterrino a Rodi senza passeggeri “per raccogliere i viaggiatori che desiderano lasciare l’isola”.

Otto persone sono state trasportate in ospedale con problemi respiratori, secondo i pompieri.