L’aerodinamica da record: la Lotus Emeya

L’aerodinamica da record: la Lotus Emeya
Lotus Emeya

Nell’ambito automobilistico, la Lotus ha sempre rappresentato una firma di eccellenza e prestazioni. Con il lancio della nuova Lotus Emeya, l’azienda britannica continua a sottolineare la propria dedizione per l’innovazione tecnologica, in particolare in termini di aerodinamica. La vettura ospita una serie di caratteristiche progettate per ottimizzare l’aerodinamica, tra cui una griglia attiva che si adatta dinamicamente in base alle condizioni di guida. Questa “intelligenza” aerodinamica permette di migliorare sia il raffreddamento delle componenti cruciali, come batterie e impianto frenante, sia la riduzione della resistenza all’aria. A questi si aggiungono lo splitter, lo spoiler a doppio strato, nonché il diffusore, i quali assicurano una deportanza oltre i 215 kg, elementi che trasformano la vettura in un vero e proprio esempio di ingegneria aerodinamica applicata.

L’esperienza a bordo della Lotus Emeya

Lo scenario interno della Lotus Emeya è un capolavoro di lusso e tecnologia. Materiali ecocompatibili, come filati derivati da scarti di cotone, si fondono con tocchi di prestigio come alluminio PVD, Alcantara e pelle nappa. Questi elementi creano un’atmosfera di confort esclusivo. La tecnologia avanza con ampi display e un head-up display in realtà aumentata da 55 pollici che forniscono tutte le informazioni di cui un guidatore necessita, mentre gli assistenti alla guida (ADAS) elevano la sicurezza. L’esperienza sensoriale si completa con un sistema audio surround 3D Dolby Atmos by KEF, che trasforma l’abitacolo in una sala concerti su ruote.

Prestazioni elettriche di nuova generazione

Al centro dell’Emeya pulsano due motori elettrici, assegnati a ciascun asse, che nella versione Emeya R sprigionano una potenza di ben 918 CV. Ma anche le versioni Emeya e Emeya S non sono da meno, con i loro rispettivi 612 CV, dimostrando che la transizione verso l’elettrico non rappresenta un compromesso in termini di prestazioni. Grazie anche a un cambio a due velocità e alla trazione integrale, la velocità da 0 a 100 km/h viene raggiunta in tempi che lasciano senza fiato, come testimonia il tempo di 2,78 secondi necessario alla Emeya R.

Personalizzazione della guida

La Lotus Emeya è progettata per personalizzare l’esperienza di guida a seconda delle preferenze del conducente, offrendo cinque modalità di guida: Range, Tour, Sport, Individual e Track. Ogni modalità si adatta non solo alle condizioni di guida ma anche agli aspetti più tecnici come altezza da terra e rigidità delle sospensioni, per un’esperienza di guida che risponde perfettamente alle aspettative del guidatore.

Disponibilità e scelta dei colori

Il design esterno della Emeya si distingue anche per la sua palette di colori, con sei opzioni tra cui scegliere, come il nuovo Boreal Grey e Fireglow Orange, oltre ai classici Solar Yellow, Akoya White, Stellar Black e Kaimu Grey. I prezzi partono da 111.490 euro per il modello base, e raggiungono i 157.200 euro per la versione più potente, la Emeya R, con le consegne programmate per il terzo trimestre del 2024.

La visione elettrica di Lotus

L’impegno di Lotus verso la sostenibilità si riflette nella sua transizione verso la propulsione elettrica. Questa svolta rappresenta un passaggio fondamentale per un marchio tradizionalmente legato ai motori a combustione interna. La Emeya non è solo un’auto, ma piuttosto l’emblema di una nuova era per Lotus, che rimane fedele alle sue radici sportive mentre esplora le potenzialità della mobilità sostenibile. Questo esordio nel panorama elettrico indica l’ambizione di Lotus di guidare il mercato con veicoli che integrano rispetto per l’ambiente e prestazioni all’avanguardia.