Rivoluzione elettrica: le auto più vendute a novembre che stanno cambiando le regole del gioco!

Rivoluzione elettrica: le auto più vendute a novembre che stanno cambiando le regole del gioco!
Mercato auto novembre 2023

Il mercato automobilistico italiano ha recentemente segnato un’importante svolta nel settore della mobilità sostenibile. A novembre, le vendite di auto elettriche hanno fatto registrare un incremento notevolmente positivo del 54,2% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Questo salto qualitativo ha portato il numero di immatricolazioni da 5.162 unità a una significativa cifra di 7.960, affermando così la quota di mercato delle auto elettriche al 5,6%. Se si considera l’intero arco degli undici mesi, la crescita complessiva è stata del 33,1%, con 59.839 veicoli elettrici registrati rispetto alle 44.967 dello scorso anno, rappresentando il 4,1% del mercato complessivo delle auto.

I modelli elettrici più in voga

Al vertice delle preferenze italiane troviamo la Tesla Model 3, una berlina di progettazione californiana, che si è confermata il modello di punta con 1.956 unità immatricolate solo a novembre. Offrendo diverse configurazioni di batterie e prestazioni, questa automobile si è guadagnata il favore del pubblico anche per il prezzo di partenza di 42.490 euro. Di seguito, il Tesla Model Y si è distinto con 703 immatricolazioni, grazie alle sue varianti di motori e alla promessa di una guida SUV all’insegna di potenza e autonomia, con un costo iniziale di 46.990 euro per il modello Performance.

La Dacia Spring emerge come una soluzione low-cost nel panorama elettrico, conquistando il terzo posto con 509 immatricolazioni. Offrendo un accesso economico al settore a soli 21.450 euro, il modello risulta particolarmente attraente per chi desidera un veicolo elettrico senza fronzoli. La Fiat 500 elettrica, dalla lunga tradizione nel design italiano, non è stata da meno, raggiungendo 422 immatricolazioni grazie alle sue varianti di motori e batterie e alla possibilità di scegliere anche la versione cabrio, a partire da 29.950 euro.

La Smart Fortwo EQ, sebbene in procinto di concludere la sua carriera, è ancora molto richiesta in città per la sua praticità, attestandosi a 422 immatricolazioni. La Jeep Avenger si posiziona sesta con 246 unità, proponendo un mix tra tecnologia elettrica e spirito avventuroso fuoristrada a 37.900 euro. La MG MG4 con 216 immatricolazioni si rivela un’opzione dinamica nel segmento, offrendo prestazioni competitive e un prezzo di partenza di 30.790 euro.

L’Audi Q4, con 202 immatricolazioni, si propone come un SUV compatto e versatile nell’ottica di un pubblico premium, con un prezzo base di 56.650 euro. La Smart #1 si fa strada nel mercato con 177 unità vendute a novembre, puntando su design innovativo e prestazioni elevate, con un prezzo iniziale di 37.548 euro. Infine, la Bmw iX1 chiude la top ten con 167 unità, offrendo un mix di prestazioni e stile da 47.500 euro.

Prospettive future del comparto elettrico

In conclusione, il settore delle auto elettriche in Italia non solo sta vivendo un periodo di forte crescita, ma si sta anche diversificando in modo da soddisfare un’ampia gamma di esigenze e preferenze. La spinta verso la mobilità sostenibile, unita al crescente interesse per veicoli a zero emissioni che non compromettono prestazioni e comfort, fa presagire che la popolarità delle auto elettriche continuerà a salire.