Sicilia devastata dagli incendi: ondata di caldo e tempeste nel nord

Sicilia devastata dagli incendi: ondata di caldo e tempeste nel nord
Immagini terrificanti per l'incendio in Sicilia

Sicilia, Italia – Gli incendi che hanno colpito l’isola di Sicilia, nel sud dell’Italia, hanno causato la morte di tre anziani, secondo quanto dichiarato dal presidente regionale. Nel frattempo, un’ondata di caldo e forti tempeste nel nord hanno causato il panico.

I corpi carbonizzati di una coppia di circa 70 anni sono stati trovati nella loro casa bruciata alla periferia di Palermo, la capitale regionale, come riportano i media italiani. Un’altra donna di circa 80 anni è morta nella provincia di Palermo dopo che un’ambulanza non è riuscita ad arrivare a causa degli incendi nella zona.

In un messaggio notturno su Facebook, il presidente di Sicilia, Renato Schifani, ha affermato che “il caldo torrido e gli incendi devastanti senza precedenti” hanno reso il martedì “uno dei giorni più difficili degli ultimi decenni”.

I vigili del fuoco italiani hanno dichiarato di aver combattuto quasi 1.400 incendi tra domenica e martedì, di cui 650 in Sicilia e 390 in Calabria, la regione del sud della penisola dove un uomo di 98 anni è morto quando il fuoco ha distrutto la sua casa.

Mercoledì gli incendi continuavano a bruciare sulle colline che circondano Palermo e gli aerei Canadair sono intervenuti nuovamente per cercare di spegnere le fiamme.

Martedì, un’intensa ondata di caldo estivo ha colpito vaste aree del Mediterraneo, causando incendi mortali in tutta la regione. Sembra che finalmente le temperature si stiano abbassando, poiché solo due città – Catania, in Sicilia, e Bari, nel sud della Puglia – sono ancora in “allerta rossa” per il caldo, rispetto alle 17 del giorno precedente.